Viaggiare in aereo…effetti collaterali?? Ecco i rimedi..

Molti mi chiedono consigli di come affrontare un volo lungo o corto che sia e di come prevenire alcuni malesseri comuni per chi viaggia in aereo, avendo svolto per diversi anni la professione di assistente di volo. Gli effetti collaterali più comuni che andrò ad elencare  sono dovuti soprattutto alla pressurizzazione, al jetlag, all’aria condizionata, agli sbalzi di temperatura (per i voli verso destinazioni esotiche) e all’alimentazione.

Ho sempre viaggiato in aereo per tratte molto lunghe, quindi chi meglio di me poteva fare da cavia per constatare gli effetti collaterali del volo e come riuscire a convivere con una situazione così particolare e delicata?

Le problematiche più comuni sono da attribuire alla condizione ambientale all’interno della cabina, dovuta alla pressurizzazione, poiché a diecimila metri di altezza (altezza media in cui vola un aereo di linea) la temperatura esterna si aggira intorno ai meno 60 gradi, la cabina viene pressurizzata per ricreare una temperatura normale che si aggira intorno ai 22 gradi, ma ciò comporta alcuni effetti spiacevoli al nostro organismo di cui vado ad elencare.

“Secchezza della pelle” dovuta all’aria condizionata:

per rimediare occorre bere molta acqua naturale e idratarsi spesso con creme specifiche il viso e le altri parti del corpo che non teniamo coperte dai vestiti. Questo consiglio è rivolto soprattutto a chi torna da viaggi esotici, si rischia altrimenti di arrivare a casa completamente spellati! Altro consiglio per noi donne è di truccarci il minimo indispensabile (anche se io adoro farlo), ma in aereo, specialmente nei voli lunghi, è da evitare.

Se proprio non se ne può fare a meno usare solo mascara, matita, rossetto e crema colorata idratante.

“Gonfiore”:

occorre evitare indumenti e scarpe strette, di mangiare troppi carboidrati o frutta che tendono a dilatare lo stomaco e anche l’alcool è bandito assolutamente.

“Jetlag”:

spostandoci da una parte all’altra del mondo accade spesso che si fa fatica ad abituarsi al fuso orario. L’ideale sarebbe di riposare appena si arriva a destinazione, in modo che l’organismo recuperi subito, almeno parzialmente, a questo disagio mentale e fisico.

“Malesseri”:

da tenere presente che qualsiasi disturbo che potremmo avere prima del viaggio, come ad esempio il mal di testa o mal di denti, viene amplificato notevolmente in volo, quindi consiglio vivamente qualche giorno prima di partire di stare rilassati e, se si ha qualche doloretto, occorre farsi visitare da un medico prima di partire per avere i consigli necessari per il viaggio e per la  cura arrivati a destinazione. È sempre problematico cercare all’arrivo dottori o rimedi vari.

Viaggiare in aereo è bellissimo, basta osservare questi piccoli consigli, spero che possano essere utili per affrontare il viaggio in totale relax e serenità, “Have a nice flight!”

Luisa in Beautyland

Informazioni su luisa beautyland

In questa pagina tutto quello che fa tendenza di make up, nails, e bellezza... consigli e trucchi per essere sempre bella a tutte l'età......
Questa voce è stata pubblicata in make up, nails and beauty. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Viaggiare in aereo…effetti collaterali?? Ecco i rimedi..

  1. Cristina ha detto:

    Grazie Luisa, consigli molto utili! Next time mi porto dietro un campioncino di crema per il viso e soprattutto dico a Marco di non scolarsi i soliti 2 Baylis che usa come sedativo.. Dato che lui e’ astemio..🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...